venerdì 26 dicembre 2014

Pranzo dallo zio

È stato un pranzo di Natale speciale, quello appena trascorso. Come tradizione vuole, l'ho passato in famiglia , e per famiglia intendo con mia sorella ( è lei la mia famiglia, cioè i miei cari... !) . È stato speciale perché ce l'ha offerto nostro zio Silvio, defunto. E come avrebbe fatto lui, in grande stile! E per restare in tema di parenti e defunti, siamo andate da "zio Fester"! : non ce ne voglia il proprietario Bruno Cingolani, ma la somiglianza era impressionante... !!  :);):D
In grande stile perché il localino è bellissimo: pavimento in parquet lucidato, tappeti a go-go, candele, tovagliato in lino bianco, posaterie ed accessori in argento, piatti serviti con la classica cupola copri vivande, come nei film di Boldi!!! ♥♡♥
Il cameriere ci ha accolte ritirando al guardaroba le giacche, ed all'uscita ci ha aiutate a reinfilarle, zio Fester in persona mi ha indicato dov'era la toilette, accompagnandomici di persona, salvo poi aspettarmi all'uscita per avvisarmi del cambio di vino ( perché quello scelto non c'era... , ma tranquillizzandomi sul prezzo identico!!!) ; il bagno, appunto, è in linea con il locale, con salviette in carta a colori alternati bianco/ bordeaux ripiegate una ad una, saponettine vegetali a disposizione e, bell'idea, stuzzicadenti sul lavabo!!!
Tornando al pranzo, abbiamo mangiato e bevuto benissimo, anche se le porzioni erano un po' piccole, con tanto di grattata di tartufo, calice di passito di Pantelleria offerto in abbinata all'antipasto di fegato d'oca con marmellata e frutta caramellata al vino, ecc ecc , le foto dei piatti parlano da sé.  Tutto di ottima qualità!  Non potevamo salutare lo zio (il nostro, quello vero) con un omaggio migliore, ed il nostro ultimo saluto : BUON NATALE ANCHE A TE, GRAZIE DI TUTTO...

giovedì 18 dicembre 2014

Crociera all'8gallery

Immaginate una crociera, breve breve per non annoiare, et voilà,  eccovi accontentati! Basta provare a passare un'intera giornata al centro commerciale, con tanto di pranzo in ristorante... tipico messicano, tappa al cinema, mercatini di Natale,  shopping... :D:D:D

giovedì 6 novembre 2014

San Maurizio

Visto che dal 1989 vivo a Pinerolo,  salvo qualche più o meno breve pausa di ... riflessione (diciamo così!  :)) , ho pensato che immortalare la città in cui vivo nel punto più panoramico fosse dovuto. Perciò,  eccola, Pinerolo, in tutto il suo splendore che può esserci in un giorno di pioggia!  ♥♡♥

venerdì 31 ottobre 2014

Il governo approva il 730 precompilato. Arriverà a casa per pensionati e dipendenti

DAL WEB :

La nuova dichiarazione dei redditi arriverà direttamente a casa per dipendenti e pensionati. Se sarà ritenuta corretta, resterà solo da compiere l'eventuale pagamento. Il cdm approva anche la destinazione dell'8 per mille alle scuole.


 ROMA - E' finita la corsa dell'ultimo minuto al Caf o l'incertezza su quanto pagare di tasse. Arriva il 730 precompilato per dipendenti e pensionati. Il consiglio dei ministri ha dato infatti il via libera al decreto legislativo in materia di semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata. A partire dal 2015, 30 milioni di italiani riceveranno la dichiarazione dei redditi a casa direttamente dall'Agenzia delle Entrate. Toccherà all'Amministrazione finanziaria raccogliere ed elaborare i dati e inviare le risultanze al contribuente secondo una rigida scadenza temporale. Al contribuente resta l'obbligo di verificare l'esattezza e la completezza dei dati. E infine di pagare.

I dati inseriti, all'inizio, saranno essenziali. Vi saranno i dati già contenuti nell'anagrafe tributaria (quelli anagrafici, i parenti a carico, gli immobili e i terreni posseduti) ma anche quelli trasmessi da parte di soggetti terzi (ad esempio banche, assicurazioni ed enti previdenziali) e quelli contenuti nelle certificazioni dei sostituti d'imposta: questi dovranno comunicare i redditi da lavoro e le trattenute e se lo faranno in ritardo saranno sanzionati 100 euro per ciascun lavoratore. Dal 2016 con la tessera sanitaria saranno inseriti anche quelli relativi a queste spese. La dichiarazione viene messa a disposizione on line entro il 15 aprile e il cittadino potrà accettarla così com'è oppure modificarla, rettificando i dati e aggiungendone altri. Può farlo da solo o con l'assistenza dei Caf e di professionisti abilitati: la scadenza di presentazione è il 7 luglio. I controlli cambieranno a seconda se la 'precompilata' è stata accettata senza modifiche o no.

Quanto ai Caf e ai commercialisti abilitati, i controlli saranno effettuati al soggetto che ha apposto il visto di conformità senza più rivolgersi al cittadino, che però sarà chiamato in causa solo se dalle verifiche si scoprirà che ha fornito dati sbagliati con il dolo e relative sanzioni. In assenza di dolo ma con documentazione carente o richieste di chiarimenti il Caf o il commercialista hanno 60 giorni di tempo per la trasmissione in via telematica all'Agenzia delle Entrate e 60 giorni per versare le somme richieste a seguito dei controlli.

Il consiglio dei ministri ha anche approvato il regolamento per destinare parte dell'otto per mille alle scuole. In particolare, i fondi potranno essere destinati alla sicurezza e agli adeguamenti antisismici degli edifici scolastici.
Nel decreto fiscale invece sono contenute altre novità. Dal bonus energia (stop alla comunicazione alle Entrate per i lavori ammessi alla detrazione che proseguono per più periodi di imposta) ai rimborsi Iva (azzerati gli adempimenti per i rimborsi fino a 15.000 euro - ora la soglia è di 5.000 euro) fino ai limiti tolti all'ammontare dei rimborsi in favore dei contribuenti "non a rischio" per i quali non è più necessaria la prestazione della garanzia a favore dello Stato.

In materia di fisco internazionale, vengono semplificate le dichiarazioni delle società o enti che non hanno la sede legale o amministrativa in Italia: semplificare i modelli dichiarativi non richiedendo dati già in possesso dell'Amministrazione finanziaria. Sale anche a 10.000 euro il limite per comunicare, solo annualmente, le operazioni con paesi "black list" (paradisi fiscali). E' prevista una detrazione forfetaria del 50% per prestazioni sia per le prestazioni di pubblicità che di sponsorizzazione per associazioni senza scopo di lucro, quelle sportive dilettantistiche, le pro-loco. Si potrà, infine detrarre l'Iva sulle spese di rappresentanza sostenute per l'acquisto di beni che hanno un costo "unitario" fino a 50 euro (ora era fino a 25,82 euro) uniformando la norma a quella delle imposte sui redditi.

sabato 16 agosto 2014

mottarone-stresa-baveno-feriolo-domodossola...

Quest'estate me la ricorderò per le grandi scoperte, per le gite alternative! Ad esempio, ho scoperto una parte di Stresa più bella, quella verso Baveno, in frazione Carciano, dove si prende la funivia (aiuto! NON FATELO SOTTO FERRAGOSTO! c'è una coda infinita...) per il Mottarone (1491 slm) dove ci si gode la splendita vista dei 7 laghi in  una pace infinita ... E poi Baveno, ma soprattutto Feriolo, così piccolina ma così carina!Volevmo raggiungere Mergozzo, ma non ci siamo riuscite: a piedi era troppo distante (per questo, passandoci col treno di ritorno, ne ho immortalato la stazione! :)) Poi tappa a Domodossola per riuscire a vedere i tradizionali fuochi d'artificio a Santa Maria Maggiore, raggiungibile col trenino delle centovalli...