giovedì 16 luglio 2015

Mare, profumo di mare....

Ecco la seconda parte delle vacanze di quest'anno: destinazione...Sardegna!!
Cominciamo con l'imbarcarci sulla nave (Tirrenia), che non è un granchè, dopo un viaggio torrido dalle montagne del Trentino a Genova, via treno, passando per Milano Centrale, che quando fa veramente caldo sembra di morirci, chiusa com'è da quei vetri!!! Comunque, ce l'abbiamo fatta!
All'arrivo a Porto Torres una navetta subito pronta ci ha portate alla stazione degli autobus, dove per un soffio abbiamo preso il bus che ci portava a Lu Bagnu (non chiedete informazioni agli autisti in pausa pennichella, perchè non solo non vi vogliono rispondere, ma si comportano proprio come dei ... caproni!!!). Da lì, grazie a Google, abbiamo trovato la via più breve per arrivare al nostro B&B (l'alba nel golfo), ma 2 vecchie carampane ed i loro relativi mariti non volevano farci passare perchè... STRADA PRIVATA! Cominciamo bene....
La salita ripida ed il caldo ci hanno lasciate senza fiato, ma una volta arrivate lassù il panorama ci ha ripagate di tutto!!!! Abbiamo conosciuto la signora Nina, che gentilmente mette a disposizione dei suoi ospiti la cucina delle colazioni, offre la frutta genuina dei suoi alberi, propone le sue torte....
Noi avevamo la stanza n.4, quella vista mare e terrazzina privata, dal momento che avevamo prenotato per 1 settimana, e tutte le notti la luna filtrava dalle veneziane in bambù e ci illuminava di una luce naturale e rilassante. Di giorno poi, venivamo svegliate dal sole che non tramontava fino alle 20, 30!!!!
Il mare è limpido come acqua di sorgente quasi dappertutto. I ristoranti sono scarsi, il migliore è l'Excalibur, ottimo rapporto qualità-prezzo, dove le porzioni delle insalate sono a dir poco generose!!! Oppure ci si può fermare per un gelato, un drink o un panino da Sa Ferula, sulla curva quasi a Castelsardo, a godersi il tramonto, lì dove il sole dura un po' più a lungo....
In una settimana di soggiorno, considerati i mezzi di trasporto quasi inesistenti (meglio arrivare in macchina o noleggiarne una...) siamo riuscite a visitare il parco dell'Asinara, attraversandolo con un caratteristico trenino, avvistando un muflone lontano, numerosi asinelli e qualche cavallo....Abbiamo fatto il bagno in mezzo ai pesci... Siamo andate alla famosa spiaggia della Pelosa, che nei depliant è sempre deserta, invece poi scopri che è sempre affollata, bellissima, selvaggia! con un unico bar dall'improponibile erbetta sintetica sotto le sedie!!! :-O
Siamo state ad Alghero, con la sua spiaggia bianca, il suo delizioso centro storico, le sue chiese...
Siamo andate più volte a Castelsardo, piccola e colorata, stupenda! raggiungibile a piedi dalla spiaggia quasi del tutto, col suo porto, i suoi giardini stile Irlanda, il suo centro, il suo castello, la sua cattedrale, i suoi negozi artigianali  dove comprare favolosi tappeti sardi od oggetti impagliati a mano, dove in pieno pomeriggio ti offrono dolci tipici ed il mirto, bianco, rosso o in crema (deliziosi!!!)
Finita la vacanza, abbiamo chiamato una specie di taxi per farci riportare a Porto Torres ad un'ora decente per riuscire ad imbarcarci per il ritorno, e devo dire che mi ha un po' delusa: tenuta male, sporca... niente di che.
La GNV Snav è migliore della Tirrenia, ma il mare era piuttosto mosso e si barcollava!!!
Arrivate a Genova alle 10 del mattino, non ci restava altro che raggiungere la stazione ferroviaria per tornare a casa...
Peccato, vacanze finite, ma sono state grandiose, e le foto lo dimostrano pienamente!!!! ;)